Comparsa di costituzione nuovo procuratore

Tribunale civile di …

Comparsa di costituzione di nuovo procuratore

Per: Tizio, nato a …, il …, residente in …, via …, cod. fisc. …, rappresentato e difeso dall’Avv. …, cod. fisc. … (che indica l’email …, Tel. …, fax …ove dichiara di volere ricevere le comunicazioni) ed elettivamente domiciliato presso il suo studio in …, via …, giusta procura in calce al presente atto

convenuto

Contro: Caio, rappresentato e difeso dall’Avv. …

attore

Premesso

– che Caio promuoveva azione di disconoscimento della paternità con citazione notificata a Tizio in data …;

– che in data … si teneva l’udienza di comparizione e trattazione nella quale il giudice concedeva i termini ex art. 183, comma 6 cpc;

– che in data … l’Avv. …, procuratore di Tizio, veniva ricoverato in ospedale perché colpito da ictus (doc. 1) e che, nonostante le cure, la gravità della malattia ne determinava la morte in data … (doc. 2);

– che la malattia ha compromesso lo stato di capacità dell’Avv. … che, dopo essersi costituito regolarmente con comparsa del …, alla quale si rinvia integralmente per tutto quanto dedotto ed eccepito, gli ha impedito di indicare nell’apposita memoria ex art. 183, comma 6 cpc la lista dei testimoni relativi alla prova orale come articolata nella comparsa.

Più precisamente, il precedente procuratore di Tizio partecipava all’udienza di prima comparizione ed era colpito da ictus nel periodo corrente tra detta udienza e la scadenza del primo termine di giorni trenta. Tale malattia lo ha portato ad uno stato di incoscienza e di transitoria, ma assoluta, incapacità di intendere e volere.

Tale stato si è protratto senza soluzione di continuità fino a data successiva alla scadenza del terzo termine previsto dall’art. 183, comma 6 cpc.

Dopo quest’ultima scadenza l’Avv. … riprendeva conoscenza per alcuni giorni e subito dopo, in data …, sopraggiungeva il decesso.

Lo stato di salute e la tempistica sopra riportati sono provati dalla cartella clinica e dalla relazione dell’ospedale che produciamo (doc. 3);

– che con fax del …, data ricaduta tra il primo e il secondo termine dell’art. 183, comma 6 cpc (doc. 4), Tizio inviava presso lo studio dell’Avv. … la lista decisiva dei testimoni.

Diritto

I termini indicati dall’art. 183 cpc sono perentori e non ordinatori; pertanto l’inutile decorso di tali termini determina la decadenza.

Ciò nonostante, un rimedio all’ipotesi di decadenza per causa alla parte non imputabile è previsto al comma 2 dell’art. 153 cpc, che consente alla parte incorsa in decadenza di chiedere al giudice la rimessione in termini, sempre che dia prova dell’impedimento.

Tale rimedio, nonostante la perentorietà dei termini è, come nel caso di specie, da ritenersi inteso a tutelare il diritto di difesa della parte incolpevole dell’avvenuta decadenza.

Il rimedio suddetto deve essere concesso poiché Tizio ha tempestivamente recapitato nello studio del proprio difensore la lista dei testimoni; infatti il termine ultimo per indicare le prove (comprensive dei nominativi dei testi) è il secondo di quelli indicati dall’art. 183, comma 6 cpc.

L’Avv. … si trovava in stato di assoluta incapacità e pertanto la comunicazione tempestivamente recapitata presso il suo studio non è stata portata a conoscenza del Tribunale per causa non imputabile né alla parte né allo stesso procuratore.

Tutto quanto sopra esposto, si costituisce come nuovo procuratore l’Avv. … giusta procura in calce e Tizio, come sopra rappresentato e difeso

chiede

all’Ill.mo Tribunale adito

– la rimessione in termini ex art. 153 cpc;

– l’ammissione dei seguenti testimoni: 1) …, 2) …, 3) …, 4)…(doc. 4) sugli articolati di prova formulati nella comparsa di risposta del … che si intendono integralmente trascritti;

– nel merito, l’accoglimento delle conclusioni formulate nella originaria comparsa di risposta da intendersi qui riportate.

Con vittoria di spese e compensi.

Luogo, data ……

Avv. …

Si offrono in comunicazione i seguenti documenti:

1. Certificato di ricovero dell’Avv. …;

2. certificato di  morte dell’Avv. …;

3. cartella clinica e relazione dell’ospedale …;

4. copia fax del … con lista testimoni.

 

 

Procura

Mi rappresenti e difenda in ogni fase, stato e grado del procedimento l’Avv. …., presso il cui studio in …, via …, eleggo domicilio.

Tizio

Vera la firma

Avv. …

You might also like